MENU
Tecnico di impianti termici (4° anno)

Il Tecnico di impianti termici interviene con autonomia, nel quadro di azione stabilito e delle specifiche assegnate, contribuendo al presidio del processo dell’impiantistica termica attraverso la partecipazione all’individuazione delle risorse, l’organizzazione operativa, l’implementazione di procedure di miglioramento continuo, il monitoraggio e la valutazione del risultato, con assunzione di responsabilità relative alla sorveglianza di attività esecutive svolte da altri. La formazione tecnica nell’utilizzo di metodologie, strumenti e informazioni specializzate gli consente di svolgere attività relative all’organizzazione delle attività di installazione e manutenzione degli impianti termici e degli approvvigionamenti, alla valutazione e documentazione di conformità/funzionalità generale degli impianti, con competenze di diagnosi tecnica e di rendicontazione tecnico/normativa ed economica delle attività svolte.

  • Sulla base delle richieste del cliente e dei vincoli normativi, è in grado di eseguire la progettazione e le eventuali varianti in corso d’opera di impianti idrici, termici e di condizionamento civili, industriali e del terziario.
  • Sulla base delle indicazioni contenute nel progetto esecutivo e/o indicazioni del committente, è in grado di installare impianti idrici nel rispetto della normativa di settore.
  • Sulla base delle indicazioni contenute nel progetto esecutivo e/o indicazioni del committente, è in grado di installare generatori termici alimentati con diverse fonti energetiche nel rispetto della normativa di settore.
  • Sulla base delle indicazioni contenute nel progetto esecutivo e/o indicazioni del committente, è in grado di installare impianti di climatizzazione nel rispetto della normativa di settore.
  • Sulla base delle indicazioni contenute nel progetto esecutivo e/o indicazioni del committente, è in grado di installare impianti termici utilizzando fonti rinnovabili nel rispetto della normativa di settore.
  • Sulla base delle indicazioni del committente, è in grado di eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria negli impianti idrici, termici, di climatizzazione e da fonti rinnovabili nel rispetto della normativa di settore e delle lavorazioni a regola d’arte.
  • Sulla base delle normative vigenti di settore, è in grado di verificare le condizioni ed il corretto funzionamento degli impianti idrici, termici e di condizionamento, nonché delle apparecchiature ad essi collegate.

Il progetto è annualmente revisionato/aggiornamento secondo i nuovi standard nazionali.

Requisiti di accesso:Qualificazioni professionali di livello EQF 3 correlate:

  • nstallatore impianti di climatizzazione

Oppure, diplomi di scuola secondaria di secondo grado. Sono considerati diplomi preferenziali:

  • Titolo di Istituto professionale – settore Industria e artigianato – indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica
  • Titolo di Istituto tecnico – settore Tecnologico – Indirizzo Meccanica, Meccatronica ed Energia – articolazione Energia

Residenti o domiciliati in Regione.
La partecipazione al corso è GRATUITA.

Durata: 1 anno. 528 ore di formazione e 528 ore di formazione presso imprese in alternanza o in apprendistato.

Titolo rilasciato: DIPLOMA professionale di TECNICO DI IMPIANTI TERMICI corrispondente al livello 4 EQF europeo.

Richiedi ulteriori informazioni

Nome*

Cognome*

Email*

Sede

Messaggio

Acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella
Privacy Policy