MENU
Tecnico della trasformazione dei vegetali (4° anno)

Il Tecnico della trasformazione dei vegetali

  • Sulla base del piano di produzione aziendale e della disponibilità di risorse (personale, macchinari, materie prime, ecc.), è in grado di organizzare il processo di produzione al fine di garantire i quantitativi richiesti rispettando qualità e tempi e ottimizzando le risorse secondo criteri di convenienza economica e profitto.
  • Sulla base delle indicazioni ricevute, della documentazione d’appoggio e del sistema delle relazioni, è in grado di definire la sequenza delle operazioni da compiere per raggiungere il risultato atteso, provvedendo ad approntare gli spazi, le attrezzature e i materiali necessari nel rispetto della normativa sulla sicurezza e delle procedure di autocontrollo HACCP.
  • Sulla base del piano di produzione e valutate le caratteristiche delle materie prime, è in grado di eseguire le operazioni di trasformazione di frutta e ortaggi, adottando i necessari accorgimenti per la conservazione dei prodotti finiti nel rispetto della normativa sulla sicurezza alimentare.
  • In base alle diverse tipologie di prodotti alimentari è in grado di effettuare il confezionamento in funzione del successivo utilizzo (es. conservazione, commercializzazione, trasporto, esposizione), curando l’etichettatura nel rispetto delle vigenti normative.
  • A partire dall’analisi della normativa specifica, è in grado di sviluppare un Piano Aziendale di Autocontrollo (HACCP) applicando le procedure di controllo sui processi di trasformazione alimentare e sulla rintracciabilità dei prodotti, al fine di garantire e certificare qualità e sicurezza degli alimenti.
  • E’ in grado di eseguire l’analisi delle materie prime in ingresso e dei prodotti alimentari trasformati utilizzando procedure e strumenti aziendali finalizzati ad esprimere una valutazione qualitativa, redigendo protocolli, rapporti e documenti tecnici al fine di individuale eventuali non conformità.
  • Sulla base del piano di produzione e delle esigenze di mercato legate a mode e a specifici principi di dietetica (diete mediche, paramediche, religiose, etiche, ecc.), è in grado di formulare proposte di nuovi prodotti alimentari, sia rivedendo ricette esistenti, sia creando nuove idee eseguendo campionature, classificazioni di prodotto e studio di fattibilità.
  • Il progetto è annualmente revisionato/aggiornamento secondo i nuovi standard nazionali.

    Requisiti di accesso:Qualificazioni professionali di livello EQF 3 correlate:

    • Addetto alle lavorazioni in filiere agroalimentari

    Oppure, diplomi di scuola secondaria di secondo grado. Sono considerati diplomi preferenziali:

    • Titolo di Istituto professionale – settore Servizi – indirizzo Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Articolazione Enogastronomia

    Residenti o domiciliati in Regione.
    La partecipazione al corso è GRATUITA.

    Durata: 1 anno. 528 ore di formazione e 528 ore di formazione presso imprese in alternanza o in apprendistato.

    Titolo rilasciato: DIPLOMA professionale di TECNICO DELLA TRASFORMAZIONE DEI VEGETALI corrispondente al livello 4 EQF europeo.

    Richiedi ulteriori informazioni

    Nome*

    Cognome*

    Email*

    Sede

    Messaggio

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali così come indicato nella
    Privacy Policy